Le quattro fasi del declino italiano

La situazione economica dell’Italia è grave e, giorno dopo giorno, mentre si perde tempo a rumoreggiare su falsi problemi e countdown, si aggrava sempre più. Non ce lo possiamo permettere. Non so se siamo veramente alla “quarta fase” ovvero allo smembramento del cadavere Italia. So però che si avvicina, inesorabile, il momento che interverrà il darwinismo sociale e non sarà piacevole, soprattutto per quelli che gigioneggiano. Bisogna insistere con la disseminazione della conoscenza smontando le pseudo verità diffuse, da anni, dagli organi di informazione mainstream e da tutta una serie di utili idioti che ripetono, probabilmente credendoci, varie leggende metropolitane bypartisan che mistificano la realtà e si basano su dati inventati.

Esempi: dire che, negli anni ’70, i tassi di disoccupazione erano a due cifre (non superarono mai l’8%) o che, in seguito alla svalutazione della lira del 1992 (circa il 30%) ci fu una forte crescita dei prezzi (in realtà avvenne un rallentamento dell’inflazione),  è falso. Questo è un subdolo tentativo, in atto da tempo, di riscrittura della storia economica italiana, in termini totalmente menzogneri e ideologicamente orientati. Su queste macroscopiche balle vengono costruiti castelli di ragionamenti completamente destituiti da ogni fondamento che inondano radio, televisioni e giornali.

E’ necessario, uno sforzo, spesso ostico di documentarsi in campo economico tramite lo studio e questo è particolarmente difficile in un Paese dove, nelle scuole dell’obbligo e nei licei, non si insegnano nemmeno i più rudimentali fondamenti dell’economia. Ed è, di pari importanza, conoscere la  storia economica dell’Italia, perché siamo un Paese smemorato, soggetto all’influenza nefasta di una serie di intellettuali ed opinion leader più dannosi della grandine e delle cavallette.

L’intervento video proposto è quello di Ettore Gotti Tedeschi (classe 1945) economista e banchiere che è intervenuto al Convegno “Globalismo e sovranità”, tenutosi l’8 febbraio scorso alla Camera dei Deputati ed organizzato dal Centro studi “Macchiavelli”. Una interessante ricostruzione, in quattro fasi, del declino economico dell’Italia.